Il blog

La collanina è anche un blog di storytelling. Non semplice letteratura, dunque, ma storie di genere diverso, un tanto al dì.

 

Il visconte dimezzato come l’Arturo di Pif: quando il tema risuona nei dettagli

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Della trilogia I nostri antenati, di Calvino, Il visconte dimezzato rappresenta il primo volume, cui seguiranno Il barone rampante e Il cavaliere inesistente. Ed è un capolavoro di ironia e di grottesco che diverte dalla prima all’ultima pagina, ma soprattutto un esempio perfetto di costruzione tematica che suona e risuona, nella caratterizzazione del personaggio e nei dettagli dell’intreccio. Il bene e il male. La metà e il doppio. L’umanità divisa. Da Luke Skywalker al Dottor Jekyll e signor Hyde, all’Arturo di Pif, il conflitto tra bene e male, giusto e sbagliato, ritorna identico in ogni storytelling ma giocandosi le sue differenze in superficie, laddove sono i dettagli a contare. E allora guardiamoli, questi dettagli.

Leggi tutto: Il visconte dimezzato come l’Arturo di Pif: quando il tema risuona nei dettagli

Il segreto dello storytelling: la trasformazione. L’insight moment nel primo caso di Petra Delicado

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Riti di morte, di Alicia Giménez-Bartlett, è il primo romanzo della serie dell’ispettore Petra Delicado e del suo vice Fermìn Garzòn, in cui assistiamo all’incontro tra i due e all’evolversi del loro rapporto da un’insofferenza carica di pregiudizi alla stima e all’affetto che caratterizzerà da allora in poi azioni e conversazioni dei due colleghi. Ed è il centro e la forza del romanzo, l’evoluzione dei personaggi. Al di là dell’intreccio investigativo, infatti, peraltro ricco di psicologia criminale, per coloro ai quali piace, le attese e le curiosità del lettore si formano intorno alla relazione tra i due poliziotti ben più che intorno alla vicenda criminosa degli stupri seriali corredati da un marchio sul braccio delle vittime. Perché non c’è effetto sorpresa più emozionante di una prospettiva che muta, un pregiudizio che crolla, un cuore che si apre, una luce che si accende

Leggi tutto: Il segreto dello storytelling: la trasformazione. L’insight moment nel primo caso di Petra Delicado

La donna che visse due volte. Dal romanzo al film

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sono tante le differenze che segnano il passaggio dal romanzo di Pierre Boileau e Thomas Narcejac al film di Hitchcock (dalla sceneggiatura di Alec Coppel e Samuel Taylor). Ma il romanzo è sempre più bello del film: considerazione frequente, non sempre vera. Non lo è nel caso de Il silenzio degli innocenti e non lo è nel caso di Vertigo (titolo originale de La donna che visse due volte) semplicemente perché questi film si sono rivelati all’altezza dei romanzi che li hanno partoriti, non migliori, ma all’altezza. Restiamo su La donna che visse due volte e chiariamo tuttavia un particolare: è vero che le due opere si equivalgono, almeno a mio modo di vedere, ma non nel grado di perfezione, piuttosto poiché ognuna ha perso qualcosa che l’altra ha trovato. 

Leggi tutto: La donna che visse due volte. Dal romanzo al film

Modelli o non modelli? Le ingiustificabili palme selvagge

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mentre studio di temi che tragittano dentro una narrazione principale (quella del protagonista) come un fiume tragitta nel suo letto, e che si intrecciano con altri temi simili, lievemente varianti (quelli delle narrazioni secondarie e dei personaggi minori), amplificandosi come gli affluenti di un fiume ingrossano il fiume stesso, ecco venire fuori dalle acque Le palme selvagge. Due storie che si alternano senza avere nulla in comune, senza amplificarsi a vicenda, senza ingrossarsi. Due fiumi che abitano letti diversi, che fanno percorsi diversi, che sfociano ben lontani l’uno dall’altro. Sono talmente differenti, le due narrazioni, anche nel tono, che riescono l’una a prendermi, l’altra no, seppure entrambe finiscano per incuriosirmi, nella misura in cui cerco di capire la relazione tra le due, certa che vadano nella stessa direzione, salvo scoprire, a poco a poco, che non è così, e che le due storie possono fare a meno l’una dell’altra, o così mi pare, tanto che a un certo punto smetto di leggere la storia dell’evasione e a dispetto dell’organizzazione dei capitoli voluta dall’autore, salto dritta alla vicenda dei due amanti.

Leggi tutto: Modelli o non modelli? Le ingiustificabili palme selvagge

Modelli di struttura. Piccole donne contro tutti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Non proprio contro tutti, in effetti, poverine, ma diciamo che le ragazze del romanzo di Louisa May Alcott sanno come distinguersi dalla massa.

In realtà non parliamo di come conducono la loro vita, di cosa fanno, di quali valori riflettono e trasmettono agli altri. Poco ci interessa di come affrontano la povertà e le disgrazie, dell’etica che le contraddistingue e del coraggio che trovano in se stesse. Ciò che ci interessa davvero è la struttura del racconto, e quindi, a ben vedere, è Louisa che si distingue dalla massa. 

Veniamo al racconto, allora.

Leggi tutto: Modelli di struttura. Piccole donne contro tutti

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine.

Procedendo nella navigazione acconsenti a tale uso. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE 

Il sito web LACOLLANINA.COM  utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da GIAMBATTISTAROSINI.COM e su come gestirli. 

Definizioni

I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Tecnologie similari, come, ad esempio, web beacon, GIF trasparenti e tutte le forme di storage locale introdotte con HTML5, sono utilizzabili per raccogliere informazioni sul comportamento dell'utente e sull'utilizzo dei servizi.

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine “cookie”.

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie possiamo distinguere diverse categorie:

Cookie tecnici
sono strettamente necessari e hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento del sito. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:

Cookie di navigazione o di sessione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente. Si tratta di Cookie fondamentali per navigare all’interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità , come ad esempio il mantenimento della sessione e l’accesso alle aree riservate. Sono necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi Cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali.

Cookie di tipo Analytics, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Raccolgono e analizzano le informazioni sull’uso del sito da parte dei visitatori (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata e anonima, e questi Cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l’utente.

Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità del sito e necessari a erogare il servizio o migliorarlo. Permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio la lingua o un’altra variabile selezionata) al fine di fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione. Le informazioni raccolte da questo tipo di Cookie sono in forma anonima e non consentono di identificare in qualche modo l’utente.

Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati. Il sito web funziona in modo ottimale se i Cookie tecnici sono abilitati. E’ possibile comunque decidere di non consentire l’utilizzo dei Cookie sul proprio computer modificando le impostazioni del browser utilizzato. Occorre tener presente però che, se vengono disabilitati i Cookie, potrebbero venire disabilitate alcune funzionalità del sito.

Cookie di analisi e prestazioni. 
Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione
Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione. Il sito LACOLLANINA.COM  non utilizza cookie di questo tipo.

Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (proprietari), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (terze parti). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è  disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito  gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

 

Il sito LACOLLANINA.COM include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).

Google Analytics utilizza i "cookie"  per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito web LACOLLANINA.COM (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l'indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l'identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:

https://www.google.it/policies/privacy/partners/

L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato:

https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie.

La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT